top of page
Worker with Ladder

Email Marketing Autentico: perché i lead magnets non sono la risposta

Nel mondo del marketing, è comune offrire un omaggio, come un ebook, un webinar o una serie di video, in cambio di un indirizzo email. Questo è noto come lead magnet. Sebbene questa tattica possa sembrare un buon modo per attirare nuovi iscritti, in realtà può essere controproducente. In questo articolo, discuteremo perché i lead magnets non sono la risposta e come creare una strategia di marketing email più autentica.

I problemi con i lead magnets

Ci sono una serie di problemi con i lead magnets. Innanzitutto, possono essere visti come un'esca e un inganno. Il destinatario viene attirato dalla promessa di un regalo gratuito, ma poi viene bombardato da email dal marketer. Questo può portare a disabbonamenti e a una percezione negativa del marchio.

In secondo luogo, i lead magnets possono essere non etici. In alcuni casi, possono contenere informazioni che non sono effettivamente gratuite. Ad esempio, un webinar può essere pubblicizzato come gratuito, ma il destinatario può essere tenuto a pagare la quota di iscrizione. Questo può essere fuorviante e può danneggiare la fiducia tra il marketer e l'abbonato.

Infine, i lead magnets non sono efficaci come una volta. L'open rate medio per le newsletter email è di circa il 22%, e coloro che utilizzano i lead magnets vedono tipicamente open rate molto inferiori. Questo perché le persone sono più propense ad aprire email da persone che conoscono e di cui si fidano.

Una soluzione migliore: email marketing autentico

Invece di utilizzare i lead magnets, i marketer dovrebbero concentrarsi sulla costruzione di relazioni autentiche con i propri abbonati. Ciò significa fornire loro contenuti di valore che desiderano leggere. Significa anche essere trasparenti su ciò che si sta cercando di vendere.

Un modo per costruire relazioni autentiche è creare liste email separate per contenuti e offerte. In questo modo, gli abbonati possono scegliere quali email desiderano ricevere. Puoi anche rendere il processo di iscrizione più intenzionale chiedendo agli abbonati il loro nome e come ti hanno trovato.

Dovresti anche evitare di utilizzare finestre pop-up o caselle di iscrizione che siano "sopra il fold". Queste tattiche possono essere viste come invadenti e possono alienare i potenziali abbonati. Invece, dovresti rendere facile ai visitatori trovare il link di iscrizione alla newsletter.

Infine, sii paziente. Ci vuole tempo per costruire un seguito fedele di abbonati. Non aspettarti risultati dall'oggi al domani.

 

Conclusione

Seguendo questi suggerimenti, puoi creare una strategia di marketing email più autentica che ti aiuterà ad attirare e fidelizzare gli abbonati. Ricorda, l'obiettivo è essere ricercati, non tollerati. Quando fornisci valore e costruisci fiducia, le persone saranno più propense ad aprire le tue email e interagire con il tuo marchio.

bottom of page